Nel nostro articolo “Come scrivere un articolo per un blog: struttura ideale e consigli SEO” abbiamo trattato l’importanza di una struttura ottimale che dovrebbe avere un articolo e della distribuzione al suo interno delle informazioni più rilevanti.

Questa volta, invece, vogliamo soffermarci su alcune utili indicazioni per migliorare la leggibilità dei contenuti, al fine di aumentare il tempo di permanenza degli utenti su un articolo. 

In generale, possiamo affermare che quanto più a lungo un utente rimane su una pagina, tanto maggiore è il suo interesse. Questo segnale positivo inviato a Google potrebbe portare alla premiazione della pagina, con un posizionamento più in alto nei risultati di ricerca.

Leggere sullo schermo vs Leggere sulla carta

Esiste una sostanziale differenza tra leggere su schermo o su carta. L’esperienza di lettura è completamente differente.

Per esempio, quando si legge su un tablet, i contenuti tendono a cambiare continuamente e lo schermo emette luce. Sulla carta, invece, l’immagine rimane stabile e in questo caso la luce non viene emessa ma riflessa dalla carta stessa.

Per questo motivo, comunemente, è più faticoso leggere un contenuto sul dispositivo elettronico.

Cosa fare quindi per aiutare gli utenti che stanno leggendo un articolo di un blog?

È importante utilizzare font abbastanza grandi e creare il giusto contrasto con lo sfondo.

Esempio testo e sfondo

Sconsigliamo le prime due combinazioni dell’esempio nell’immagine: il testo bianco su sfondo nero è difficile da leggere, mentre nel secondo caso i colori hanno poco contrasto e ciò rende complicata la lettura. La migliore soluzione è utilizzare testo nero su sfondo bianco, come nel terzo esempio!

Frasi lunghe o frasi brevi?

Rimanendo sempre sull’argomento “come aumentare il tempo di permanenza in una pagina”, secondo alcuni studi, una riga di testo dovrebbe essere composta da 100 caratteri per agevolare la lettura sullo schermo. Nonostante queste ricerche, le persone tendono a preferire righe anche più brevi (da 45 a 72 caratteri).

È stato dimostrato, inoltre, che nonostante si legga più velocemente su una singola colonna, gli utenti preferiscano la suddivisione di un testo su più colonne.

Fatte queste premesse consigliamo comunque di utilizzare righe da 100 caratteri, che presuppongono meno interruzioni, se il contenuto è importante, e di ricorrere invece a righe più brevi se il testo non ricopre un ruolo strategico.

Vorresti migliorare il tuo sito ma non sai come fare?

Scrivici adesso!

Contattaci ora

Articoli Consigliati

psicologia dei colori

Significato dei colori, psicologia dei colori e branding

In questo articolo troverai una guida rapida per orientarti sul significato psicologico e culturale dei colori nelle diverse applicazioni su brand e prodotti

Leggere di più


0 Commenti15 Minuti

buyer-personas-target-cover-articolo

Target vs Buyer Personas e Marketing Insight

In questo articolo approfondiremo la differenza tra target e buyer personas e il significato di marketing insights.

Leggere di più


0 Commenti6 Minuti

Come migliorare una pagina LinkedIn aziendale per attirare clienti

Come migliorare una pagina LinkedIn aziendale per farsi notare

Scopri come ottimizzare la tua pagina LinkedIn aziendale attraverso 5 consigli pratici rendendola così più professionale.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

Ritmo di una pagina: quanto è importante per l'attenzione dei lettori

Ritmo di una pagina: quanto è importante per l’attenzione dei lettori

La posizione delle informazioni in una pagina è probabilmente la decisione di design più importante da prendere, approfondiamo l'argomento.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

Come aumentare gli iscritti di un canale YouTube grazie alla SEO

Come aumentare gli iscritti di un canale YouTube grazie alla SEO

In questo articolo vediamo come sfruttare i tre principi chiave su cui si basa l'algoritmo di YouTube per aumentare gli iscritti di un canale.

Leggere di più


0 Commenti6 Minuti