Nel nostro precedente articolo “Apple Business Connect: guida completa 2024” abbiamo introdotto l’argomento, spiegato come verificare il proprio profilo aziendale e qual è la differenza con Google My Business.

Adesso, invece, vogliamo continuare ad esplorare la tematica imparando come ottimizzare una scheda Apple Business Connect.

Ottimizzazione scheda Apple Business Connect: gli asset principali

Avere un profilo Apple Business Connect ottimizzato comporta sostanzialmente due vantaggi:

  • Fornire all’utente tutte le informazioni necessarie per contattare e conoscere la nostra azienda;
  • Permettere un miglior posizionamento a livello di Local SEO su tutte le piattaforme Apple.

Fatta questa premessa, vediamo insieme quali sono le principali voci da prendere in considerazione:

  • Nome attività
  • Descrizione
  • Logo e Copertina
  • Foto
  • Indirizzo
  • Orari
  • Telefono
  • Sito web
  • Vetrina
  • App
  • Categorie
  • Informazioni utili
  • Stato
  • Preferenze
Scheda ARS di Apple Business Connect

Nome attività: questo è il nome che sarà visibile al pubblico. Apple permette di inserire anche dei nomi alternativi o in altre lingue, per consentire agli utenti di trovare più facilmente l’attività nelle Mappe e nelle varie piattaforme di Apple.

sezione nome di apple business connect

Descrizione: questo campo è fondamentale per presentare la tua realtà agli utenti. Sfruttalo, quindi, per comunicare qualcosa di veramente importante! Apple, anche in questo caso, permette di scrivere aggiungere la descrizione in più lingue.

Logo e Copertina: questi due elementi grafici sono usati per creare l’intestazione del segnaposto della tua scheda.

esempio scheda apple business connect

Foto: come suggerisce Apple stessa, bisogna aggiungere foto che mostrino ai clienti cosa la tua azienda offre loro di speciale.

Orari: oltre a impostare le fasce orarie standard, Apple Business Connect consente di inserire orari di apertura speciali per la gestione di giornate particolari oppure gli orari personalizzati che riguardano specifici servizi offerti (ad esempio: piscina pubblica, orari di noleggio, spa, ritiro in negozio e così via).

Vetrina: è un modulo presente in una scheda che consente di evidenziare nuovi articoli, offerte o altri contenuti promozionali e include un invito all’azione (CTA) su cui un utente può fare clic.

vetrine di apple business connect

App: questo campo permette di inserire l’URL di una eventuale propria applicazione.

Categorie: per un’adeguata ottimizzazione della scheda Apple Business Connect è molto importante scegliere la categoria più attinente. Come viene indicato in piattaforma, la categoria principale imposta l’icona del segnaposto in Mappe Apple. Inoltre, è consigliato inserire anche delle categorie secondarie. Le categorie aggiuntive aiutano nella ricerca e possono anche essere impostate individualmente su ciascuna sede.

Informazioni utili: questa sezione consente l’inserimento di vari attributi. Queste informazioni possono essere visualizzate su Mappe, nei risultati di ricerca e tra i servizi Apple.

Stato: qui è possibile selezionare il proprio stato attuale tra aperto, chiuso definitivamente e chiuso temporaneamente

 

Dopo aver compilato tutte queste voci, è fondamentale mantenerle sempre aggiornate nel tempo!

Ti ricordiamo, che per un’adeguata ottimizzazione del profilo Apple Business Connect è molto importante analizzare costantemente le statistiche messe a disposizione nella piattaforma.

Vorresti migliorare la scheda Apple Business Connect del tuo brand?

Scrivici per ricevere un supporto.

Contattaci ora

Articoli Consigliati

ottimizzazione-google-my-business-cover-ars

Come ottimizzare la propria scheda su Google My Business (Google Business Profile)

In questo articolo vediamo come ottimizzare una scheda di Google My Business.

Leggere di più


0 Commenti10 Minuti

Statistiche Google My Business: come leggere i dati correttamente

Statistiche Google My Business: come leggere i dati correttamente

Nelle schede di Google My Business è possibile analizzare diverse statistiche come le piattaforme o le parole chiave utilizzate dagli utenti. Approfondisci l'argomento!

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti