Le immagini sono un potente strumento da utilizzare in una comunicazione sia online che offline. Nel nostro articolo “Migliorare la tua comunicazione con la teoria dei 3 cervelli” abbiamo discusso su come la nostra mente reagisca, in differente modo, rispetto a particolari stimoli visivi.

Continuiamo questo discorso scoprendo il potente legame tra emozioni e immagini.

Sfruttare le sette emozioni universali

Gli studiosi che analizzano le emozioni distinguono prima di tutto gli stati d’animo dalle attitudini:

  • Le emozioni sono strettamente legate alla fisiologia e si manifestano attraverso gesti, espressioni facciali e altro ancora; derivano da eventi specifici e spesso portano a un’azione.
  • Rispetto alle emozioni, gli stati d’animo durano di più, anche fino a due giorni. Possono rendersi manifesti fisicamente e derivare non necessariamente da un singolo evento.
  • Le attitudini presentano una componente cognitiva più marcata, coinvolgendo la mente in maniera consapevole.
  • Nel 2000, Joseph LeDoux ha dimostrato che alcune aree del cervello si attivano durante l’esperienza di specifiche emozioni.

Paul Ekman, uno tra i massimi esperti nella lettura delle emozioni nelle espressioni facciali, nei suoi studi ha individuato “7 emozioni universali”:

  • Felicità
  • Tristezza
  • Disprezzo
  • Paura
  • Disgusto
  • Sorpresa
  • Rabbia
7 emozioni universali

Secondo Ekman, sono ben 40 i principali muscoli facciali coinvolti nell’espressione delle emozioni!

Come possiamo sfruttare le emozioni universali nel digital marketing?

Se si utilizzano immagini di persone su un sito web o sui social media, è importante considerare le sette tipologie di emozioni per trasmettere con precisione il messaggio desiderato. Le persone tendono a interpretare in maniera naturale queste emozioni, quindi consigliamo di utilizzare foto in cui le persone presentazioni espressioni facciali il più autentiche possibile.

Inoltre, nel momento in cui si analizza il proprio target, bisogna chiedersi: oltre alle informazioni demografiche, quali potrebbero essere le emozioni che attivano positivamente queste persone per i nostri obiettivi? Ad esempio, un brand di caramelle potrebbe puntare sulla sorpresa o sulla felicità per valorizzare i propri prodotti.

Vorresti migliorare la comunicazione del tuo brand?

Siamo a tua disposizione.

Contattaci ora

Articoli Consigliati

Copywriting e strategia: 8 modi per scrivere una headline

Copywriting e strategia: 8 modi per scrivere una headline

Scopri quali sono le 8 tipologie di headline esistenti e le relative caratteristiche per iniziare a scrivere dei titoli persuasivi!

Leggere di più


0 Commenti6 Minuti

creatività-e-pensiero-laterale-cover

Design Thinking e altri strumenti per ideare soluzioni creative

Ecco 3 strumenti da mettere subito in pratica per ideare soluzioni aziendali in modo creativo ed efficace.

Leggere di più


0 Commenti10 Minuti