Nel nostro articolo “Customer Journey: se lo conosci anticipi il tuo cliente” abbiamo discusso di come il percorso di conversione (ad esempio un acquisto) degli utenti tenda a cambiare nel tempo.

Solitamente, la customer journey viene raffigurata mediante un funnel (imbuto), un’efficace metafora semplificata per illustrare le fasi che un brand dovrebbe attraversare per accrescere l’inclinazione all’azione desiderata da parte del consumatore medio.

Il più classico dei funnel è il TOFU MOFU BOFU:

  • TOFU = Top of the funnel
  • MOFU = Middle of the funnel
  • BOFU = Bottom of the funnel
Esempio funnel TOFU MOFU BOFU

Le ultime due fasi, MOFU e BOFU, hanno l’obiettivo di intercettare gli utenti che hanno interagito nella prima fase (TOFU). E proprio qui che entra in gioco il retargeting!

Il retargeting (o remarketing) è una strategia di marketing il cui fine è di reingaggiare le persone che hanno interagito precedentemente, ma che non hanno compiuto l’azione desiderata, come un acquisto o la compilazione di un modulo.

Spesso non è sufficiente mostrare alle persone un solo post o annuncio pubblicitario; è necessario colpirle ripetutamente, magari proponendo contenuti differenti.

Per esempio: nella fase TOFU si potrebbe presentare un prodotto evidenziando i benefici che ne derivano, nella fase MOFU l’attenzione si potrebbe focalizzare  sulla dimostrazione pratica del prodotto attraverso testimonianze, recensioni e casi studio. Mentre, nella fase BOFU, l’approccio potrebbe concentrarsi sull’offerta di promozioni speciali o incentivi all’acquisto per spingere l’utente verso la conversione effettiva.

Per iniziare a sfruttare il retargeting bisogna prima effettuare un’implementazione tecnica sul proprio sito in relazione alla piattaforma pubblicitaria da utilizzare.
Una configurazione errata può vanificare tutti gli sforzi compiuti. Se non sei uno sviluppatore, contattaci e ti supporteremo in questa fase delicata.

Il retargeting su Meta (Facebook e Instagram Ads)

Come ogni piattaforma pubblicitaria, anche Meta permette ai propri inserzionisti la possibilità di creare dei pubblici personalizzati, ossia dei pubblici di retargeting.

Attualmente, esistono due categorie di pubblici personalizzati:

Pubblici che vengono generati dalle proprie risorse:

  • Sito Web
  • Attività nell’app
  • Elenco di clienti
  • Attività offline
  • Catalogo

Pubblici che vengono generati dalle risorse di Meta:

  • Video
  • Modulo acquisizione contatti
  • Esperienza interattiva
  • Acquisti
  • Realtà aumentata
  • Account Instagram
  • Eventi
  • Pagina Facebook
  • Annunci su Facebook

La distinzione principale tra queste due categorie risiede nel fatto che la prima utilizza le risorse dell’inserzionista, come il suo sito web, app, file di importazione, e così via, mentre la seconda categoria si basa sulle risorse interne a Meta, come le pagine Facebook o i profili Instagram.

Come definire un pubblico personalizzato per il Retargeting

Pubblici retargeting di Facebook Ads

Approfondiamo i principali pubblici di retargeting di Facebook/Instagram Ads.

  • Sito Web: crea un pubblico basato sulle persone che visitano il sito web dal tuo pixel di Meta. Rivolgiti al pubblico giusto a seconda degli eventi su cui vuoi concentrarti, ad esempio gli acquisti.
  • Elenco di clienti: crea un pubblico caricando un elenco dei clienti che hanno interagito con la tua azienda. Le informazioni contenute in questo elenco sono sottoposte a procedura di hashing e vengono trasformate in un codice anonimizzato prima di raggiungere Meta.
  • Video: crea un pubblico di persone che hanno guardato uno dei tuoi video su Facebook o Instagram.
  • Modulo acquisizione contatti: crea un pubblico di persone che hanno aperto o completato un modulo in una delle tue inserzioni per la generazione di contatti su Facebook o Instagram.
  • Account Instagram: crea un pubblico di persone che hanno visitato o interagito con il tuo profilo, i tuoi post o le tue inserzioni di Instagram. In questo caso dovrai avere un account per professionisti, che può essere un account business o creator.
  • Pagina Facebook: crea un pubblico di persone che seguono la tua Pagina o vi hanno interagito.

Concludiamo dicendo che Meta consente la creazione di pubblici simili (o lookalike), i quali utilizzano i pubblici di retargeting come origine dei dati.
Un pubblico simile è un insieme di utenti affini al pubblico personalizzato selezionato in precedenza.
Per esempio, si potrebbe creare una lookalike partendo da chi ha effettuato degli acquisti nel proprio sito, per intercettare utenti simili con la stessa propensione all’acquisto.

Vuoi un aiuto con l’installazione tecnica del retargeting sul tuo sito?

Contattaci adesso!

Contattaci ora

Articoli Consigliati

Come creare video pubblicitari per TikTok, Facebook, Instagram e YouTube

Come creare video pubblicitari per TikTok, Facebook, Instagram e YouTube

Scopri i 9 steps di questo framework per creare video promozionali efficaci per i posizionamenti verticali dei social come le storie, reels o gli shorts.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

Post per Facebook e Instagram

Le regole fondamentali per creare post per Facebook e Instagram

Per creare post di Facebook e Instagram è necessario conoscere regole fondamentali semplici e pratiche, che ci aiutano a progettare in maniera efficace la nostra comunicazione.

Leggere di più


0 Commenti15 Minuti