Raccontare storie personali è un modo potente per avvicinarti al tuo pubblico su LinkedIn.

Condividendo le tue esperienze, puoi dimostrare le tue competenze, mostrare la tua personalità e costruire un senso di fiducia con la tua rete. La prossima volta che avrai difficoltà nella ricerca di contenuti da pubblicare, pensa a una storia che ti riguarda e che puoi condividere con il tuo network. Potresti rimanere sorpreso dal successo che riscuote con il pubblico. Ma perché le storie personali hanno così tanto potere?

  • Risaltano la tua autenticità. Condividendo storie personali, dimostri di essere una persona reale con esperienze reali. Questo ti renderà più riconoscibile e affidabile per il tuo pubblico.
  • Ti aiutano a distinguerti. LinkedIn è una piattaforma affollata e può essere difficile farsi notare. Raccontare la tua storia può aiutarti a differenziarti dagli altri nel tuo settore.
  • Dimostrano la tua esperienza. Le storie personali possono essere utilizzate per evidenziare in modo naturale e autentico le tue abilità e conoscenze, ma anche le sfide che hai superato e i successi che hai raggiunto.
  • Creano connessioni emotive. Le storie personali hanno il potere di evocare emozioni nel tuo pubblico: più sono stimolanti, edificanti o riconoscibili, più è possibile creare una forte connessione emotiva con i tuoi follower.

Le 5 cose da evitare di raccontare su LinkedIn

È vero che Linkedin, essendo una piattaforma di networking professionale, è il luogo ideale in cui pubblicare contenuti rilevanti per la tua carriera e il tuo settore; tuttavia, ci sono alcuni argomenti che è meglio evitare. Ecco alcuni esempi su cui è bene non scivolare:

  1. Problemi e drammi personali: LinkedIn non è il posto dove condividere problemi o drammi personali, come la fine di una relazione, controversie familiari o problemi di salute. Queste situazioni non sono rilevanti per la tua rete e potresti sembrare poco professionale e in cerca di attenzione.
  2. Temi politici e dibattuti: è importante essere coinvolti e informati su questioni politiche e sociali, ma Linkedin non è il posto giusto in cui condividere le tue opinioni personali su questi argomenti. Evita di condividere storie che potrebbero essere divisive o controverse, come sproloqui politici o commenti sociali polemici.
  3. Dettagli personali e intimi: gli aneddoti che riguardano la tua sfera personale possono essere coinvolgenti, ma è importante evitare l’eccessiva condivisione di dettagli personali o informazioni che non sono rilevanti per la tua rete professionale.
  4. Storie non rilevanti per il tuo settore: mentre le storie personali possono aiutare a umanizzare il tuo profilo professionale, è importante assicurarsi che siano rilevanti per i tuoi interlocutori o per la tua carriera. Evita di condividere storie irrilevanti per la tua rete o che non dimostrano le tue capacità o competenze.
  5. Storie negative o critiche sul tuo datore di lavoro: LinkedIn non è il posto giusto per manifestare eventuali disagi o criticare il tuo datore di lavoro. Evita di condividere storie che sono negative o critiche per te o per i tuoi colleghi, poiché questo può sembrare poco professionale e potrebbe danneggiarti.

In conclusione, mentre le storie personali possono essere coinvolgenti e aiutare a umanizzare il tuo profilo professionale, è importante assicurarsi che siano pertinenti, professionali e appropriate per la piattaforma di LinkedIn.

Vuoi un aiuto per migliorare la tua comunicazione su LinkedIn?

Siamo qui per darti supporto e sbloccare il tuo potenziale con un piano editoriale su misura!

Contattaci ora

Articoli Consigliati

5 pessimi motivi per non postare su LinkedIn e come superarli

5 pessimi motivi per non postare su LinkedIn e come superarli

Se ti vergogni di postare su LinkedIn sappi che esistono diversi modi per superare i sentimenti di vergogna ed esitazione, approfondiamo l'argomento.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

Come creare un profilo Linkedin efficace

Come creare un profilo Linkedin efficace nel 2024

Scopri come migliorare un profilo LinkedIn per aumentarne la visibilità e apparire nei primi risultati di ricerca.

Leggere di più


0 Commenti4 Minuti

LinkedIn Sales Navigator per raggiungere potenziali clienti

LinkedIn Sales Navigator per raggiungere potenziali clienti

LinkedIn Sales Navigator è una piattaforma che sfrutta il database di LinkedIn per individuare, ed eventualmente contattare, profili privati e aziende.

Leggere di più


0 Commenti6 Minuti

Come migliorare una pagina LinkedIn aziendale per attirare clienti

Come migliorare una pagina LinkedIn aziendale per farsi notare

Scopri come ottimizzare la tua pagina LinkedIn aziendale attraverso 5 consigli pratici rendendola così più professionale.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti