Come ogni piattaforma pubblicitaria, anche LinkedIn ADS ha i propri criteri di targeting utili per intercettare l’audience desiderata.

Nel nostro articolo “Retargeting su LinkedIn ADS per aumentare la fidelizzazione” abbiamo approfondito i pubblici nella parte bassa di un funnel (MOFU Middle of the Funnel – BOFU Bottom of the Funnel); questa volta invece, porremo l’attenzione agli utenti presenti nella parte alta (TOFU Top of the Funnel).

Funnel Tofu Mofu Bofu

Opzioni di targeting su LinkedIn Ads

Per raggiungere un pubblico “freddo”, ossia utenti che ancora non conoscono il tuo brand, prima di tutto è necessario impostare la località, ovvero uno o più Paesi o città in cui vivono o che visitano regolarmente, in cui verranno visualizzati gli annunci.

Targeting LinkedIn Ads

Lo step successivo consiste nello scegliere la lingua parlata dal target desiderato.

Una volta completati questi due passaggi, LinkedIn dà la possibilità agli inserzionisti di perfezionare il pubblico della sponsorizzazione con diversi criteri piuttosto interessanti, chiamati “Attributi audience”.

Le categorie appartenenti a questa tipologia di pubblico sono:

  • Azienda
  • Dati demografici
  • Istruzione
  • Esperienza lavorativa
  • Interesse e tratti
Linkedin Ads: attributi audience

Approfondiamo ora le opzioni presenti meno intuitive.

Azienda
All’interno di questo campo è possibile scegliere tra:

  • Categoria azienda
  • Collegamenti azienda: permette di raggiungere i collegamenti di primo grado dei dipendenti delle aziende selezionate. Le aziende sono disponibili se hanno più di 500 dipendenti.
  • Dimensioni azienda
  • Fatturato azienda
  • Follower azienda di: consente di intercettare i follower della propria pagina aziendale. Per utilizzare questo filtro, l’account Ads deve essere associato alla tua pagina aziendale.
  • Nomi azienda
  • Settori azienda
  • Tasso di crescita dell’azienda

 

Dati demografici
All’interno di questo campo, invece, è possibile scegliere tra:

  • Età utente
  • Sesso utente

 

Istruzione
All’interno di questo campo è possibile scegliere tra:

  • Campi di studio
  • Lauree
  • Scuola o università dell’utente

 

Esperienza lavorativa
All’interno di questo campo è possibile scegliere tra:

  • Anni di esperienza: si prendono in considerazione gli anni di esperienza professionale indicati nell’account dell’utente.
  • Anzianità lavorative: permette di mostrare i propri annunci a utenti che ricoprono uno specifico ruolo, per esempio Manager, Direttore, Proprietario o CXO.
  • Competenze dell’utente: ci si basa su parole chiave rilevanti, presenti nel profilo di un utente e nella sezione Competenze, che indicano la competenza acquisita in un’area specifica.
  • Funzioni lavorative: consente di raggiungere gli utenti nelle loro aree di competenza. Qui Linkedin ADS offre una serie di categorie, come: Marketing, Finanza, Contabilità ecc. Quindi nella macroarea “Sanità” potrebbero rientrare ad esempio infermieri, dentisti e veterinari.
  • Qualifiche: serve per intercettare gli utenti in relazione alla posizione ricoperta in azienda. L’input quindi deriva da ciò che scrive la singola persona. Non vengono utilizzati dati di terze parti.

 

Interessi e tratti
All’interno di questo campo è possibile scegliere tra:

  • Gruppi dell’utente
  • Interessi dell’utente
  • Tratti dell’utente: consente di raggiungere gli utenti in base ai loro tratti, per esempio se viaggiano spesso, usano il computer o sono interessati alla formazione.

 

Combinando questi criteri è quindi possibile creare il proprio target ideale su LinkedIn ADS!
Ricordiamo che la piattaforma consiglia di utilizzare un’audience composta da almeno 50000 utenti.

Vuoi un supporto per le tue campagne pubblicitarie?

Scrivici ora!

Contattaci ora

Articoli Consigliati

5 pessimi motivi per non postare su LinkedIn e come superarli

5 pessimi motivi per non postare su LinkedIn e come superarli

Se ti vergogni di postare su LinkedIn sappi che esistono diversi modi per superare i sentimenti di vergogna ed esitazione, approfondiamo l'argomento.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

Come migliorare una pagina LinkedIn aziendale per attirare clienti

Come migliorare una pagina LinkedIn aziendale per farsi notare

Scopri come ottimizzare la tua pagina LinkedIn aziendale attraverso 5 consigli pratici rendendola così più professionale.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti