Una domanda ricorrente che un brand appena nato, solitamente, si pone è: devo creare un blog nel mio sito web?
La risposta immediata è: DIPENDE!

In questo articolo approfondiremo questo argomento, analizzando i vantaggi e gli svantaggi di avere un blog.

Blog: vantaggi e svantaggi

Possedere un blog ottimizzato in ottica SEO (Ottimizzazione per i motori di ricerca) consente di aumentare la visibilità del sito in cui è contenuto, perché si ottengono migliori posizionamenti nei risultati di ricerca e, di conseguenza, si riescono ad attirare potenziali clienti e a fidelizzare quelli già esistenti.

I vantaggi di un Blog ottimizzato secondo i criteri SEO sono diversi:

  • Incremento del traffico organico: la pubblicazione costante di articoli curati dal punto di vista SEO può contribuire all’aumento del traffico in organico, ovvero non a pagamento.
  • Miglioramento su Google delle pagine pillar: come spiegato nel nostro articolo “Come ottimizzare un articolo di un blog in ottica SEO”, è fondamentale creare un collegamento tra pagine interne di un sito. Ad esempio, un brand che vende prodotti per la cucina potrebbe creare degli articoli su come cucinare un certo piatto, inserendo i link che rimandano alle schede prodotto degli utensili per l’acquisto.
  • Aumento della fidelizzazione dei propri utenti: integrare gli articoli pubblicati nel piano editoriale mensile consente di offrire delle preziose risorse ai propri utenti. Nel medio-lungo periodo può comportare un incremento della fidelizzazione e delle vendite.
  • Incremento della reputazione: un blog che genera effettivamente del valore aggiunto può rafforzare l’immagine di un brand creando autorevolezza.
  • Generare contatti e vendite: come già accennato in precedenza, un blog è un ottimo canale per facilitare la vendita di prodotti o servizi. Ma non solo! Serve anche per ottenere dei contatti qualificati attraverso dei form che potrebbero essere posizionati alla fine degli articoli.

Per quanto riguarda gli svantaggi, possiamo dire che un blog ha bisogno di continue attenzioni. È necessario pubblicare costantemente articoli ben curati, altrimenti si otterrà solo un effetto contrario rispetto ai vantaggi precedentemente approfonditi. Un blog fermo da anni, con articoli che non aggiungono valore, può comunicare solo poca professionalità agli occhi degli utenti.

Inoltre, pubblicare un articolo e sperare che porti fin da subito migliaia di visite è un’aspettativa completamente errata. Un’attività di questo genere deve essere svolta con criterio e con una buona programmazione. Se non sei convinto/a di poter gestire un blog in modo efficace, è meglio non crearlo!

Vorresti un supporto con la creazione di articoli per il tuo blog?

Siamo qui pronti per aiutarti!

Contattaci ora

Articoli Consigliati

Come gestire i redirect secondo i criteri SEO

Come gestire i redirect secondo i criteri SEO

Scopri come utilizzare correttamente i redirect, quante tipologie esistono e quali sono gli errori SEO da evitare

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti

Come rendere accattivanti i tuoi contenuti grazie al modello AIDA

Come rendere accattivanti i tuoi contenuti grazie al modello AIDA

Scopri cos'è e come utilizzare efficacemente la formula AIDA per attirare l'attenzione del tuo target e farli compiere un'azione specifica.

Leggere di più


0 Commenti5 Minuti